Sciroppo d'acero: goloso e salutare

Lo sciroppo d'acero, tipo prodotto zuccherino e ambrato della cucina nord americana, è molto più di un goloso dolcificante naturale da mettere sui pancakes a colazione.

Sciroppo d'acero: goloso e salutare



Un recente studio dell’Università di Rhode Island, ha rivelato che nello sciroppo d’acero sono presenti 54 composti benefici, soprattutto polifenoli dall’azione antiossidante e antinfiammatoria, che possono essere utili in caso di molte malattie croniche, da quelle cardiache al diabete, fino ad alcune forme di tumore.

Lo sciroppo d’acero ha un potere dolcificante superiore allo zucchero, circa il 25 per cento in più, ma molte meno calorie: 250 per 100 grammi contro le 392 del comune saccarosio. Inoltre ha un carico glicemico inferiore: significa che non impenna in modo brusco gli zuccheri nel sangue, un effetto importante per chi deve tenere a bada la glicemia e ha problemi di peso.

Ma quello che lo distingue davvero è il suo contenuto di sali minerali, vitamine e antiossidanti, tanto che lo si può considerare un vero e proprio alimento ricostituente e non un semplice dolcificante. Proprio per la presenza di sali come potassio e magnesio, lo sciroppo d’acero ha proprietà depurative e diuretiche.

Ne basta un cucchiaino sciolto in una tazza di acqua, tutte le mattine a digiuno, per stimolare la diuresi e ridurre così la ritenzione idrica. Senza contare il suo effetto sull'intestino, che diventa più regolare. Se hai problemi di anemia, prendine due cucchiai al giorno: contiene ferro e ti aiuterà a ripristinare le scorte di minerale e a sentirti meno stanca. In estate, grazie al suo mix bilanciato di sali, è perfetto per integrare le perdite dovute al sudore..