Se gli antibiotici ti gonfiano, usa il carbone vegetale!

A volte, dopo una cura antibiotica, ci si trova gonfi e in sovrappeso senza aver modificato le proprie abitudini alimentari.

Se gli antibiotici ti gonfiano, usa il carbone vegetale!

La terapia ha certamente eliminato i batteri cattivi, ma anche quelli buoni. E sono proprio questi ultimi ad evitare le fermentazioni eccessive e i gonfiori addominali.

Il senso di pesantezza e un girovita costantemente dilatato sono proprio i sintomi postumi della cura con gli antibiotici. Probabilmente è proprio questo gonfiore persistente a dare l’impressione di un dimagrimento bloccato o difficoltoso. La priorità, quindi, è agire sul microbiota intestinale, ovvero sulla flora batterica, riequilibrando i microrganismi che lo compongono.

Per riequilibrare la flora batterica intestinale e contrastare i gonfiori addominali, ci si può affidare a un doppio rimedio. Il primo è il carbone vegetale, che contrasta cattiva digestione e fermentazioni: assumine fino a 4 compresse al dì, lontano dai pasti, per 7-10 giorni. Intanto agisci sul microbiota: assumi ogni mattina a digiuno, per almeno un mese, un mix di ceppi di probiotici (lattobacilli e bifidobatteri) e prebiotici. In commercio li trovi già abbinati..