"Se potessi vi abbraccerei a uno a uno"

Manuel Bortuzzo parla per la prima volta e lo fa con un messaggio audio dalla stanza in cui è ricoverato, all'ospedale San Camilo di Roma.



“Ciao a tutti ragazzi, sto bene. Come potete sentire dalla voce non mi aspettavo tutto questo calore da parte vostra. Mi avete fatto emozionare, se potessi vi abbraccerei uno a uno. Tornerò più forte di prima” ha detto il nuotatore ferito e rimasto paralizzato dopo la sparatoria di sabato sera a Roma.

A registrare il messaggio di risposta a tutte le persone che hanno cercato di contattarlo per esprimergli vicinanza e solidarietà chi ha cercato di contattarlo negli ultimi giorni è stato il presidente della Fin, Paolo Barelli..