Sei paraplegici hanno ripreso a camminare con la stimolazione wireless

Altri tre pazienti paraplegici hanno recuperato la funzionalità delle gambe grazie alla tecnica di stimolazione elettrica del midollo spinale "wireless", messa a punto dal gruppo di Jocelyne Bloch e Gregoire Courtine, titolare della Cattedra della International Paraplegic Foundation presso il Politecnico Federale di Losanna.

Sei paraplegici hanno ripreso a camminare con la stimolazione wireless



In tutto sono sei i pazienti che hanno recuperato la funzionalità delle gambe grazie alla tecnica "Stimo".

C'è dunque una speranza di ripresa anche per Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore vittima di un agguato che a febbraio gli ha compromesso l'utilizzo degli arti inferiori. Ad ipotizzarlo è il professor Gregoire Courtine: "E' prematuro parlarne - ha detto - ma potenzialmente potrebbe rispondere al trattamento".

Courtine ha spiegato che il prossimo anno verrà infatti avviata la sperimentazione della tecnica su pazienti con lesioni spinali recenti e si potrebbe ipotizzare di valutare l'eventuale inserimento di Manuel in questa sperimentazione..