Senza pannolino dalla nascita: davvero si può?

Tutti noi siamo abituati a crescere i bambini con il pannolino e a toglierlo solo verso i 2-3 anni.

Senza pannolino dalla nascita: davvero si può?

Ma accade così in tutto il mondo? La risposta è no.

Nelle popolazioni più primitive dove la vita è meno frenetica e le attività ruotano ancora tutte intorno ai villaggi e alla famiglia, le mamme crescono i propri bambini senza pannolino tramandando questa usanza di madre in figlia.

Come fanno? Riescono ad instaurare già con i neonati una relazione profonda: il bambino emette dei segnali quando è ora di fare pipì, la mamma li comprende e si attiva per portarlo in un luogo adatto per potergli far fare i suoi bisogni. Attenzione, non è fantascienza: tutto sta nel comprendere il bambino.

In inglese questo legame profondo mamma-bambino si chiama Elimination Communication. La mamma si attiva e risponde in modo rispettoso al bisogno del bambino. Il pannolino è un’invenzione relativamente recente. Prima dell’invenzione del pannolino la mamma ascoltava ed educava il bambino. L’igiene naturale non nasce per forzare i tempi (spesso si sente obiettare che non è possibile perché i neonati non sono predisposti neurologicamente al controllo degli sfinteri).

Molti rimangono perplessi quando si tira in ballo il termine "comunicazione": come può un neonato comunicare lo stimolo? L’e.c. (acronimo per "elimination comunication") è prima di tutto comunicazione tra mamma e bambino; una strada che ogni mamma (se ne ha la possibilità) dovrebbe tentare con il proprio bambino e non esclusivamente per le conseguenze legate al non uso di pannolini ma per rendere ancora più completa l’esperienza sintonica ed ancestrale legata all’istinto materno.

Se siete convinte, iniziate con serenità, date fiducia ai vostri bambini (come si dovrebbe sempre fare) e a voi stesse; capiterà di perdere delle pipì ma non lasciatevi travolgere dallo sconforto o dalla fustrazione, o meglio se così dovesse accadere, prendetivi un momento di pausa per riflettere su quale soluzione vi arrechi maggiore serenità.

L’e.c. si concretizza in diverse varianti distinguibili formalmente in: ec integrale e ec parziale, quest’ultima si caratterizza per l’appoggio sui pannolini (meglio se lavabili) in determinate circostanze o parti del giorno (mentre si è in giro, alla notte, etc.). Oltre ad un grande contributo ai fini "risparmio", l’igiene naturale aiuta l’ambiente riducendo l’ammontare di pannolini da smaltire..