Settimana celiachia, in Italia 200mila diagnosi

Da domani fino al 12 maggio comincia la settimana della celiachia.

Settimana celiachia, in Italia 200mila diagnosi

Corsi di cucina, degustazioni e menù gluten free nelle scuole, screening gratuiti e specialisti a disposizione in varie città, incontri con esperti di celiachia su tutto il territorio, manifestazioni sportive. Sono solo alcune delle iniziative previste per la Settimana Nazionale della Celiachia organizzate dall'Associazione Italiana Celiachia (Aic): l'elenco è sul sito www.settimanadellaceliachia.it dove per l'occasione è anche a disposizione uno spazio attraverso cui è possibile fare domande in ambito medico, nutrizionale o sui diritti dei celiaci.

Tema della Settimana Nazionale, i diritti dei pazienti di oggi e di domani: dal diritto a ricevere una diagnosi tempestiva a quello di essere seguiti correttamente per evitare complicanze, fino alla sicurezza dei prodotti gluten free. In Italia i pazienti diagnosticati sono solo 200.000, sottolinea l'Aic, a fronte di un numero atteso di 600.000 celiaci, l'1% della popolazione.

"Nel corso della Settimana della Celiachia in tutta Italia si parlerà di dieta senza glutine per far conoscere la celiachia a tutta la popolazione. Accanto a degustazioni, corsi di cucina, visite ai laboratori artigianali sono previsti per esempio menù senza glutine nelle scuole, in 30 località dell'Emilia Romagna e in 44 Comuni Toscani per circa 77.000 bambini coinvolti, iniziativa che si ripete anche in alcune classi del Trentino, della Liguria e della Lombardia: lo scopo è far capire che è possibile mangiare senza glutine e con gusto, per favorire l'integrazione dei bimbi celiaci con i compagni - spiega Giuseppe Di Fabio, presidente AIC - Sono previsti poi 15 convegni o incontri con esperti di celiachia in tutta Italia"..