Smartphone: esiste legame emotivo con il telefono

Gísli Thorsteinsson dell'Università dell'Islanda di Reykjavik e Tom Page dell'Università di Loughborough nel Regno Unito hanno condotto una ricerca che parla di attaccamento emotivo.

Smartphone: esiste legame emotivo con il telefono

Si è oltre la dipendenza, oltre l'ossessione, nei dintorni di un vero e proprio legame affettivo degli utenti per i loro smartphone.

Secondo la ricerca, a dotare il possesso di uno smartphone di un ricco bagaglio emotivo sono certamente la sua facilità d'uso, il grado di tecnologia che lo qualifica e la possibilità di personalizzarlo. Un singolo apparecchio da tenere a portata di tasca, permette di connettersi ad altri dispositivi e altre persone grazie ad applicazioni e social network. Ma soprattutto, sottolineano i due autori, è la possibilità di riversare nello smartphone gli interessi e le passioni di chi lo usa.

Per questo Thorsteinsson e Page sono convinti che i risultati della loro ricerca possono essere utili alle aziende per sviluppare nuove strategie di marketing e per fidelizzare i consumatori al brand. Lo studio è stato condotto su 205 possessori di uno smartphone dai 16 ai 65 anni provenienti da diversi Paesi come Stati Uniti, Australia e Cina.

Secondo lo studio ConsumerLab di Ericsson, in Italia c'è già stato il sorpasso degli smartphone sui cellulari. Le abitudini dei consumatori digitali sono cambiate, come fotografato dal Global Mobile Consumer Survey 2014 di Deloitte. Appena svegli si è già con il telefono in mano: il 35% controlla il cellulare entro i primi cinque minuti dal risveglio e oltre la metà entro i 15 minuti.

Si guardano sms e messaggi istantanei, si controlla la posta elettronica e le notifiche dei social network, ma anche le applicazioni per meteo e news. Quante volte al giorno controlliamo il telefono può essere una misura dell'ossessione da notifiche: il 18% degli intervistati lo fa tra le 25 e le 50 volte e ben il 64% oltre le dieci volte. Se si volesse il numero esatto basta scaricare un'app. E la dipendenza dallo smartphone aumenta..