Sopravvivere all'afa con il pancione si può

Avere il pancione in estate può diventare davvero molto faticoso, soprattutto se il caldo è opprimente e si è costrette a restare in città.

Sopravvivere all'afa con il pancione si può

I fastidi si amplificano decisamente se si è alla fine della gestazione.

Seguendo alcuni semplici consigli però, si può superare la stagione torrida con serenità.

- In estate, quando le temperature si fanno roventi, bere più spesso è fondamentale per tutti. In gravidanza, così come per bambini e anziani, lo è ancora di più. L'acqua bevuta concorre a determinare le quantità di liquido amniotico. Bere più acqua reintegra parte dei sali minerali persi dalla mamma con la sudorazione, drena i liquidi in eccesso e trattenuti nei tessuti (limitando i gonfiori e la sensazione di pesantezza), regolarizza la pressione, favorisce il benessere delle vie urinarie.

- Muoversi è sempre benefico in gravidanza poiché aiuta la circolazione e migliora il tono dell'umore, riducendo anche gonfiori ed edemi agli arti inferiori.

- Se le temperature sono molto elevate, è bene seguire questi consigli: uscire solo al mattino presto (entro le 10.30) oppure la sera dopo le 18.30-19. I luoghi ideali dove passeggiare restano sempre le aree verdi.

- Il nuoto è lo sport ideale in gravidanza, perché alleggerisce completamente la colonna vertebrale dal peso del pancione. Quindi, si tratta di un'attività fisica perfetta sino alla fine della gestazione. Inoltre, nuotare riduce i gonfiori localizzati e la pesantezza agli arti inferiori grazie al benefico massaggio dell'acqua.

- È consigliabile aumentare l'apporto di alimenti idratanti. Tra questi ultimi, spiccano i vegetali: frutta e verdura, infatti, permettono di bere mangiando. Per quanto riguarda la frutta, le varietà estive sono perfette per questo scopo: pesche, albicocche, melone, anguria...tutte le tipologie di frutta più ricche di acqua e minerali indispensabili come magnesio e potassio.

Tra gli ortaggi più indicati contro il caldo, troviamo: pomodori (ricchissimi di potassio), lattuga e cetrioli..