Suicidio choc nella Reggia di Caserta

Suicidio choc nella Reggia di Caserta






Choc alla Reggia di Caserta per il suicidio di una donna, una 44enne architetto residente a Napoli.

Secondo le prime ricostruzioni effettuate dagli investigatori della Questura di Caserta, la 44enne, che già due giorni fa era venuta alla Reggia, questa mattina si è recata negli uffici della Sovrintendenza, ha fatto il pass allo sportello a pian terreno, dicendo di dover andare in biblioteca, ha preso l'ascensore ed è arrivata al terzo piano.

Uscendo dall'ascensore non si è diretta verso il posto che aveva indicato, ma è stata vista da un custode parlare animatamente a telefono e dirigersi verso una vicina finestra che dava sul cortile. A questo punto la donna ha scavalcato e si è lanciata, nonostante il tentativo disperato del custode di fermarla.

Sotto choc i numerosi visitatori che in quel momento affollavano i cortili e gli appartamenti reali.

Saranno le indagini a chiarire definitivamente i motivi e la dinamica della morte.





Ti potrebbero interessare



Veneto, Pfas nell'acqua: i rischi sono reali
Veneto, Pfas nell'acqua: i rischi sono reali
Primarie M5S, Grillo esulta:
Primarie M5S, Grillo esulta: "Partecipazione altissima"
Tedesca stuprata: il colpevole ha un nome
Tedesca stuprata: il colpevole ha un nome
Spunta ipotesi di rincarare i contratti a tempo determinato
Spunta ipotesi di rincarare i contratti a tempo determinato
Omicidio Rosboch: Gabriele condannato a 30 anni
Omicidio Rosboch: Gabriele condannato a 30 anni
Pericoloso stupratore argentino arrestato in Italia
Pericoloso stupratore argentino arrestato in Italia
Nicky Hayden poteva salvarsi: è omicidio stradale
Nicky Hayden poteva salvarsi: è omicidio stradale
Autopsia conferma: Noemi prima picchiata e poi accoltellata
Autopsia conferma: Noemi prima picchiata e poi accoltellata
Tutte le altre notizie di Cronaca