Surface Go sfida l'iPad

Piccolo, leggero, sottile ed economico.

Surface Go sfida l'iPad

Microsoft ha presentato il suo nuovo tablet 2-in-1 della famiglia Surface e questa volta punta tutto su portabilità e prezzo. Con una dichiarazione (implicita) di «guerra» all'iPad di Apple e ai Chromebook. Con i quali si contende soprattutto i banchi di scuola. Si chiama Surface Go e sembra proprio una versione in miniatura del suo fratello maggiore Surface Pro.

Pesa 521 grammi ed è spesso 8,3 millimetri, ha uno schermo touch che misura 10 pollici, una fotocamera frontale per loggarsi con il riconoscimento facciale. Diminuisce, con le dimensioni, anche la potenza: il processore è un Intel Pentium Gold 4415 Y con 4 o 8 Giga di Ram. Una scelta fatta per bilanciare performance, durata della batteria e spazio a disposizione. Ma Microsoft garantisce anche una autonomia di nove ore. Il sistema operativo è Windows 10 S.

I prezzi: Surface Go è in preordine negli Usa a partire dal 10 luglio mentre arriverà nei negozi ad Agosto a un prezzo base di 399 dollari. Per la versione «potenziata», con 8 Giga di Ram e 128 di memoria, si passa a 549 dollari. Per la cover con tastiera, la spesa è di 99 o 129 dollari, per il mour bastano 34.99 dollari mentre per la Surface Pen 99. Per i prezzi (e l'uscita) italiana, bisogna aspettare.

Un tablet che si trasforma agilmente in un computer è un perfetto strumento di lavoro per uno studente, liceale o universitario. .