Tenta di dare fuoco a una sinagoga, ma...

Un uomo di 52 anni aveva deciso di appiccare un incendio in una sinagoga di Exeter il 21 luglio 2018 (in una delle date in cui la Gran Bretagna commemora le vittime dell'Olocausto).



L'uomo aveva usato una piccola ascia per spaccare il vetro di una finestra e svuotare una tanica di benzina all'interno dell'edificio, appiccando poi il fuoco, ma non aveva calcolato il ritorno di fiamma, che lo ha investito in pieno, distruggendo il suo cappello e bruciando anche gran parte dei capelli. L'

incendio ha rischiato di devastare la sinagoga ma è stato domato in tempo. L' uomo, ritenuto vicino ad ambienti di estrema destra, è stato condannato ma è riuscito ad evitare il carcere grazie ad una perizia psichiatrica che ha commutato la pena detentiva in un ricovero forzato in ospedale..