Vacanze e bambini: alcuni consigli dei pediatri

Vacanze e bambini è un binomio bellissimo ma che può portare con sé anche problemi di varia natura.

Vacanze e bambini: alcuni consigli dei pediatri

I pediatri della Società Italiana di Infettivologia Pediatrica (SITIP) ci danno tutti i consigli per vivere con serenità e sicurezza questo periodo evitando alcune tra le più comuni patologie infettive.

- Attenzione a salame e insaccati vari che, insieme alle conserve di frutta e verdura fatte in casa, possono essere all'origine di intossicazioni importanti come il botulismo. Attenzione anche alle uova crude e alle verdure non lavate.

- I pic-nic sono un gioia per i bambini, ma i pediatri raccomandano di avere sempre cura dell’igiene delle mani prima di mangiare e ricordarsi di utilizzare solo acqua potabile magari portando acqua in bottiglia.

- Attenzione al pesce e ai molluschi crudi: il pesce crudo può essere portatore di un parassita, l'Anisakis, nocivo per l’essere umano perché può causare manifestazioni gastrointestinali o reazioni allergiche.
I pediatri del SITIP ci vengono in aiuto anche per la sicurezza al sole: l’esposizione ai raggi solari è sempre consigliata perché aumenta la trasformazione di vitamina D ma non bisogna sottovalutare la loro pericolosità e utilizzare sempre creme solari ad altissima protezione proteggendo i bambini con cappellini e occhiali da sole.

Infine è bene sempre portare con sé un kit di primo soccorso in caso di viaggi o di escursioni, includendo anche prodotti repellenti contro le punture di zanzare e zecche (queste ultime presenti soprattutto in montagna)..