I genitori lo rimproverano, lui incendia la casa

Litiga con i suoi genitori, li minaccia con un coltello, lega la mamma e si chiude nell'armadio dove incendia i vestiti.

I genitori lo rimproverano, lui incendia la casa



Un raptus da parte di un 23enne, a Napoli, che si è concluso con l'intervento dei carabinieri.

A chiedere aiuto al 112 è stato il padre del giovane. A scatenare la lite un rimprovero da parte dei genitori per un ritardo da parte del 23enne. I carabinieri della compagnia di Poggioreale sono riusciti a bloccarlo e a spegnere il principio d'incendio. Il 23enne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e resistenza a un pubblico ufficiale. .