iPhone X sopravvive due settimane in un fiume

Durante le sue immersione, lo YouTuber statunitense Dallas (creatore del canale YouTube Man+River) ha ritrovato tra le alghe un iPhone X argento.



Lo smartphone non aveva una custodia waterproof, ma è comunque riuscito a sopravvivere nel fiume.

Una volta portato a casa e collegato al computer, lo smartphone ha iniziato a caricarsi. Non aveva codice di sicurezza e in questo modo il ragazzo è riuscito a chiamare la proprietaria, che ha dichiarato di averlo perso due settimane prima!

Dagli iPhone 7 Apple ha iniziato a produrre smartphone resistenti all’acqua e alla polvere con il certificato IP67. Tecnicamente, la certificazione IP67 di cui gode iPhone X garantisce una resistenza all’acqua di 30 minuti ad 1 metro di profondità.

La garanzia Apple non copre i danni derivanti dall’immersione nei liquidi, ma a quanto pare questa volta non ce ne sarà bisogno... .