Le emozioni positive riducono le infiammazioni

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Emotion l'effetto delle emozioni positive potrebbe essere addirittura antinfiammatorio.

Le emozioni positive riducono le infiammazioni



Condotto all'Università della California di Berkeley, il lavoro ha infatti dimostrato l'associazione tra lo stupore e la meraviglia, generati ad esempio dalla bellezza della natura o di un'opera d'arte, abbassano il livello di molecole coinvolte proprio nell'infiammazione, le citochine pro-infiammatorie.

Lo studio ha previsto che i 200 partecipanti riferissero quante emozioni positive – come divertimento, stupore, felicità e amore – avessero provato nel corso della giornata. Analizzando i livelli di interleuchina 6 – citochina considerata un vero e proprio marcatore dell'infiammazione – in campioni prelevati dalle gengive e dalle guance dei partecipanti i ricercatori hanno scoperto l'associazione tra emozioni di questo tipo e la riduzione delle citochine.

Ormai è fuori di dubbio che le emozioni positive siano indicatori di un buono stato di salute. “Il fatto che lo stupore, la meraviglia e la bellezza promuovano livelli più salutari di citochine – sottolinea lo psicologo Dacher Keltner, coautore dello studio – suggerisce che ciò che facciamo per provare queste emozioni, ad esempio una passeggiata nella natura, perdersi nella musica, osservare l'arte, eserciti un effetto diretto sulla salute e sull'aspettativa di vita”.
.