Tradimento? Tutta una questione d'età

C'è un tempo per innamorarsi, fare una famiglia e anche per tradire.

Tradimento? Tutta una questione d'età



Pare proprio, infatti, che l'età incida sul tradimento. Il desiderio di sentirsi nuovamente giovani o la voglia di evasione dopo tanti anni insieme sono due dei motivi che spingono due partner al tradimento.

Un sondaggio realizzato dal sito Incontri-ExtraConiugali.com ha permesso di stabilire a quali età si tradisce di più. Dalle risposte date da un campione di mille donne e di mille uomini iscritti al sito sono emersi risultati diversi per i due sessi.

"Gli uomini si comportano in modo diverso quando si avvicina un nuovo decennio", spiega il fondatore del portale Alex Fantini, "le donne invece raddoppiano la loro propensione al tradimento quando compiono 40 anni ed entrano quindi nella cosiddetta 'crisi di mezza età'". Per gli uomini, infatti, sono gli anni in cui ci si avvicina ad un nuovo decennio ad essere i più critici, soprattutto i 29 ed i 49 anni, quando la propensione al tradimento è doppia rispetto alla media generale; mentre a 39 anni gli uomini tradiscono mediamente una volta e mezza in più rispetto alla media.

Le donne invece, quando arrivano ai 40 anni, sperimentano così un periodo di scombussolamento che le spinge ad essere maggiormente propense a tradire il loro partner.

Il 68% delle donne ha tradito proprio nella fascia di età che va dai 40 ai 45 anni, ossia in un periodo della vita in cui avviene una riflessione esistenziale e in cui si cerca una via di fuga. Le donne trentenni, invece, tradiscono molto meno mentre gli uomini che si avvicinano a quell'età (a 29 anni) sono già molto propensi a farlo.

"Certo, oltre l'età, altro parametro che influenza la propensione al tradimento è il numero di anni di matrimonio: dopo il settimo anno di matrimonio o di convivenza 6 uomini su 10 e 5 donne su 10 tradiscono il partner", aggiunge il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

Quindi la crisi del settimo anno pare non essere una leggenda metropolitana.

A partire dal dodicesimo anno, invece, se la coppia non è scoppiata i tradimenti scendono.

Dopo 18 anni di matrimonio o di convivenza a tradire è solo una persona su 10..