Uber health ti porta dal medico

Uber ti porta anche dal dottore.

Uber health ti porta dal medico



Negli Stati Uniti, Uber sta lanciando un servizio che consentirà agli ospedali e ai medici di prenotare corse per i loro pazienti.

Il nuovo servizio – che si chiama Uber Health – mette a disposizione di cliniche, ospedali e centri di riabilitazione una piattaforma di corse per i loro pazienti e clienti, gestibili da un unico cruscotto, senza bisogno di possedere un account dell app.

Una volta inserito il nome del cliente, le informazioni relative alla corsa (orario, punto di ritiro) e selezionato il veicolo adatto per quel paziente, il cliente riceverà un semplice sms che lo avviserà della prenotazione avvenuta da parte della clinica e gli fornirà tutte le informazioni utili riguardo alla partenza.

Uber Health è stato già testato in 100 ospedali da luglio, con la possibilità di prenotare corse poche ore prima o anche 30 giorni prima.

"Ci sono tante persone che non vanno dal medico perché non riescono a farcela fisicamente", spiega il dirigente di Uber Health, Jay Holley. Uber fatturerà i costi ai fornitori di servizi sanitari che, oltre agli ospedali, comprendono cliniche e centri di terapia fisica. Lyft, la rivale di Uber, offre un servizio simile chiamato Concierge.

Gli autisti al servizio di Uber Health sono conducenti regolari. Alle strutture sanitarie viene addebitato solo il costo delle corse individuali, mentre l’accesso alla dashboard e gli strumenti di reporting sono inclusi gratuitamente.

Certo Uber Health non potrà mai arrivare a sostituire i veicoli d’emergenza, come le ambulanze..