Segui iNews su Instagram

Ecco cosa potrebbe succederti se smetti di mangiare vegano...

Essere vegani o vegetariani ormai non è più considerata una moda, un capriccio; le motivazioni che portano alcune persone a non consumare più carne e prodotti di derivazione animale, ha assunto nel tempo lo status di scelta ragionata e consapevole.

Ecco cosa potrebbe succederti se smetti di mangiare vegano...

Come tutte le scelte però, va tenuto in considerazione, e rispettato, anche il ripensamento, e tante sono le persone che, dopo anni di dieta a base di prodotti vegetali, decide di ritornare ad assumere proteine animali.

A livello fisico non ci sono prove che questo ritorno alla carne abbia conseguenze negative se non, almeno nella fase iniziale, quello di una digestione più faticosa e lenta che però si osserva tornare regolare dopo poco tempo. Possono accadere episodi d’ipersensibilità alla reintroduzione di certi alimenti a causa del sistema di assimilazione che, nel corso degli anni di dieta vegana, si è modificato ma, anche in questo caso, dopo un po’ di tempo i sintomi scompaiono.

Da un punto di vista psicologico, invece, le variazioni alimentari di questo tipo possono creare dei disturbi quali ansia, stress, senso di colpa e irritabilità che, in individui particolarmente sensibili, possono essere psicosomatizzati e portare a mal di testa, gonfiori, pesantezza e disturbi gastrici. Anche in questi casi, però, va sottolineato, che i sintomi sono sempre di breve durata. Un discorso a parte va fatto per chi ha un’allergia conclamata alla carne che, sebbene estremamente rara, può portare a choc anafilattici e difficoltà respiratorie. Nel caso si avessero dubbi al riguardo, i normali test allergici rimangono il sistema più sicuro per avere una diagnosi certa..

Leggi le altre notizie
oppure scarica le nostre app