Giocano con la pistola in diretta Fb, uomo in fin di vita

USA - Un uomo è stato ridotto in fin di vita da un colpo di pistola sparato da un'amica, convinta che l'arma fosse scarica.



L'incidente, trasmesso on line durante una diretta Facebook, è avvenuto la settimana scorso a Houston all'interno di un'auto ferma in una stazione di rifornimento di carburante.

Nel filmato si vedono il 26enne Devyn Holmes e la 25enne Cassandra Damper seduti sui sedili anteriori, mentre alle loro spalle c'è un loro amico che passa una pistola alla donna. Afferrata l'arma, Cassandra la punta eccitata verso la telecamera, agitandola e parlando ad alta voce, mentre Devyn la osserva preoccupato e le afferra la mano invitandola a metterla giù.

La donna gli punta contro la pistola e preme il grilletto. L'arma era carica e Devyn, ferito gravemente, comincia a sanguinare e respira a fatica.

L'amico alle sue spalle fugge, mentre Cassandra, come riveleranno in seguito i rilievi della polizia, tenta disperatamente di "ripulire" la scena ed eliminare qualunque traccia.

Una cosa assurda visto che la sequenza dei fatti era stata immortalata dalla diretta Facebook.

La sua sorte è nelle mani del gran giurì che dovrà stabilire se mandarla sotto processo..