Origini dei fumetti: differenze tra Webtoon e Manga

Sono molti a pensare che Manga e Webtoon siano sinonimi, o ancora che con la parola Webtoon si indichino i Manga pubblicati online, ma non è così. Tra le due tipologie di disegno ci sono infatti differenze enormi, a partire dell’origine, dallo stile, fino al metodo di lettura e interpretazione.
Come gli appassionati di fumetti sapranno, i Manga sono originari del Giappone, mentre i Webtoon della Corea del Sud. Anche conosciuti con il nome Manha, i Webtoon, sono fumetti coreani diventati popolari solo negli ultimi anni, e non, come i Manga giapponesi, già nel 19° secolo. Grazie anche alla grande abbondanza di genere, i Manga sono letti da persone di tutte le età, in base al loro ramo di interesse: esistono infatti Manga psicologici, altri incentrati sulla medicina e sulla scienza, fino ai popolari fumetti Manga romantici, che raccontano le storie di coppie innamorate e delle peripezie che devono affrontare per stare insieme.
I Manga si vendono in tutto il mondo, dalle librerie specializzate elle edicole, e sono tradotti in tantissime lingue; molti sono anche i paesi che hanno vere e proprie società di Manga dedicate alla traduzione di questa tipologia di fumetti, delle quali ricordiamo la Viz Media, una delle più famose, situata in California, a San Francisco.
Per quanto riguarda poi i Manga meno famosi, ci pensano i fan a tradurre e a realizzare sottotitoli, così da far conoscere le storie a un numero maggiore di appassionati del settore.
Dall’altra parte, i manga coreani, che non sono in circolazione da così tanto tempo come i Manga giapponesi, stanno registrando un boom solo negli ultimi anni. La differenza legata alle origini tra Webtoon e Manga è quindi molto evidente (vedi qui: https://www.luccamangaschool.com/webtoon-manga-coreani/), ed è anche per questo che i Webtoon sono principalmente pubblicati online, in quanto rispondono alle esigenze delle nuove generazioni.

Webtoon e Manga: due forme artistiche diverse

Quello del manga coreano è un fenomeno piuttosto recente e difatti le due aziende principali che si occupano della loro pubblicazione, Daum e Naver, sono nate rispettivamente nel 2003 e nel 2004.
La differenza artistica tra Manga giapponesi e coreani è molto marcata, e la prima disuguaglianza che immediatamente salta all’occhio è la presenza di colore nei Webtoon. I Manga infatti non sono a colori ed è per questo che vengono considerati meno accattivanti dai ragazzi di oggi.
Un’altra diversità a livello artistico risiede proprio nella realizzazione del disegno: mentre i Manga giapponesi sono molto dettagliati, i Webtoon sembrano decisamente più approssimativi, e anche le stesse caratteristiche fisiche e facciali risultano essere molto diverse.
Mentre i protagonisti dei Webtoon assomigliano molto alle persone nella vita reale, quelli dei Manga giapponesi, anche se stanno subendo un processo di ridimensionamento negli ultimi anni, si riconoscono da sempre per gli occhi sproporzionati.
Un’altra differenza è poi rappresentata dalle labbra: i personaggi dei Manga hanno labbra molto piccole, quasi impercettibili, e dall’aspetto un po’ strano; nei Webtoon vediamo invece labbra molto evidenti e spesso lucide, come se i personaggi indossassero del lucidalabbra.

Altre diversità tra Manga giapponesi e Webtoon

I Webtoon o Manha vengono generalmente realizzati su schermo, mentre i Manga, da sempre vengono disegnati su carta. Altro dettaglio molto importante, riguarda poi il verso di lettura: mentre i Manga si costituiscono di pagine da leggere da destra a sinistra, i Manha si leggono da smartphone, computer o laptop.
Ultima differenza molto curiosa riguarda poi la destinazione di questi due genere di fumetti: i Manga non sono tutti pubblicati online e sono sempre reperibili presso negozi specializzati, e spesso vengono riadattati sotto forma di cartone animato; i Webtoon danno invece origine a film o drama.