Le banane: un aiuto contro colite e acidità

Le banane sono una preziosa fonte di potassio e fibre, ciò che serve per un’azione ricostituente e antinfiammatoria.

Le banane: un aiuto contro colite e acidità

Fanno bene al corpo e anche alla mente perché sono una miniera di sali minerali (in particolare potassio e magnesio) che tonificano il metabolismo e il cervello. Ma perché siano davvero un alimento terapeutico e ricco di principi attivi, devono essere veramente naturali.

Le migliori banane naturali arrivano dal Sudamerica (qualità Cavendish e Grand-nain). Scegliamo quelle del mercato equo-solidale o quelle coltivate da piccole cooperative che si avvalgono di metodi agricoli semplici, senza l’uso di fitofarmaci chimici.

La banana previene i crampi e fortifica il sistema muscolare. È un alimento ricco di vitamine, potassio, magnesio e fibra. Il potassio agisce positivamente su tutto il sistema cardiocircolatorio: è un buon regolatore di pressione e previene l’infarto.

Questo sale minerale è un toccasana per la mente: aumenta la concentrazione ed è utilissimo nei periodi di superlavoro intellettuale. La banana contiene anche triptofano, precursore della serotonina, una sostanza che, se combinata con il magnesio e le vitamine del gruppo B presenti nel frutto, ha un’azione antidepressiva sull'umore.

Tra le vitamine spiccano la C e il betacarotene, precursore della vitamina A, entrambi potenti antiage. L’apporto idrico è notevole (la banana contiene più del 70% di acqua), ed è quindi un buon rimedio contro la sete che si manifesta con l’arrivo dei primi caldi o durante lo sforzo fisico.

Ottima, infine, anche la percentuale di fibra, che aiuta l’intestino a funzionare regolarmente prevenendo la stipsi. Sullo stomaco la banana ha un effetto calmante e anti acido: per questo è ottima per chi soffre di ulcera..